PROCURA A VENDERE

La Procura a vendere, definita anche Procura speciale, è un documento notarile con il quale il proprietario intestatario di un veicolo registrato al P.R.A. - Pubblico Registro Automobilistico, delega e autorizza un altro soggetto a espletare una serie di operazioni relative al veicolo stesso. Di norma si tratta di un mandato a vendere, ma può anche servire per demolire, esportare, cedere con altra procura, trasformare o effettuare qualsiasi altra formalità prevista espressamente dal documento, che deve essere sottoscritto dall'intestatario davanti a notaio. La procura può essere revocata volontariamente dal procuratore stesso, oppure decade nel caso il sottoscrittore sia deceduto. Da precisare che non si tratta di un trasferimento di proprietà, pertanto il legittimo proprietario resta a tutti gli effetti di legge responsabile del bene, comprese le incombenze tributarie (bollo). Altra doverosa precisazione da fare è che questo documento, salvo specifica clausola, non delega a condurre il veicolo, essendo stato espressamente ideato per conferire un mandato a vendere di norma ad operatori commerciali. Ora questo documento è meno richiesto in caso di permuta di un veicolo usato, sostituito dal cosiddetto mini passaggio a favore di operatori commerciali, con il quale viene definitivamente ceduta la proprietà ad un costo contenuto rispetto al tradizionale passaggio di proprietà.
Qualora non abbiate trovato in questa pagina informazioni esaurienti sull'argomento o vogliate sottoporci dei casi particolari Vi invitiamo a contattarci immediatamente.

 
 

 

     
  E-mail Home