REIMMATRICOLAZIONE

La reimmatricolazione è un'operazione necessaria nei casi di smarrimento, sottrazione o deterioramento di una o entrambe le targhe (salvo per alcune procedure riguardanti gli autocarri adibiti al trasporto di merci).
Nei casi di smarrimento o sottrazione la prima cosa da fare è la denuncia alle autorità competenti: tale documento consentirà di circolare per 15 giorni, dopodiché sarà necessario procedere alla reimmatricolazione.
Nel caso di deterioramento va immediatamente effettuata la reimmatricolazione, senza denuncia, la quale si rende invece necessaria in caso di distruzione parziale.

Documentazione necessaria:

- Copia documento d'identità valido e codice fiscale dell'intestatario.
- Autocertificazione TT2120 disponibile nei nostri uffici.
- Denuncia in originale o copia conforme o autocertificazione di resa denuncia (solo per smarrimento o sottrazione targhe).
- Carta di circolazione originale.
- Certificato di Proprietà o Foglio Complementare in originale.

In alcuni casi specifici (es. autocarro) è richiesta della documentazione aggiuntiva:

- Autocertificazione sulla destinazione d'uso (c.to Terzi o c.to Proprio);



 

 

     
  E-mail Home